Attenzione! Questo forum resta in modalità di sola lettura.

Siete invitati ad iscrivervi alla nuova versione del forum

FrancoBattiatoForum

Attenzione! Questo forum resta in modalità di sola lettura.

Siete invitati ad iscrivervi alla nuova versione del forum

FrancoBattiatoForum

Autore Topic: Apriti Sesamo é stato un flop?  (Letto 14833 volte)

Offline Clic

  • Patriot
  • ***
  • Post: 167
  • Karma: 23
  • Il mercato degli Dei
Apriti Sesamo é stato un flop?
« il: Dicembre 29, 2013, 14:23:55 pm »
Secondo Soundblog (sito che non so fino a che punto sia affidabile) fra i primi 100 album venduti in Italia nel 2013 non c'é "Apriti Sesamo" di Battiato  :-q

Qui sotto, i primi cento cantanti con i rispettivi album:

1 Modà - Gioia
2 Jovanotti - Backup 1987-2012 - Il best
3 Moreno - Stecca
4 Ligabue – Mondovisione
5 Fedez - Sig. Brainwash - L’arte di accontentare
6 Marco Mengoni - Pronto a correre
7 Emma - Schiena
8 Max Pezzali - Max 20
9 Eros Ramazzotti - Noi
10 Zucchero - La noche cubana
11 Renato Zero - Amo
12 Daft Punk - Random access memories
13 Laura Pausini – 20 The greatest hits
14 One direction – Midnight memories
15 Negramaro - Una storia semplice
16 Depeche Mode - Delta machine
17 One direction - Take me home
18 Alessandra Amoroso – Amore puro
19 Gianna Nannini - Inno
20 Fabri Fibra - Guerra e pace
21 Gue Pequeno - Bravo ragazzo
22 Mario Biondi - Sun
23 Elisa – L’anima vola
24 P!nk - The truth about love
25 Tiziano Ferro - L’amore è una cosa semplice
26 Andrea Bocelli - Passione
27 Cesare Cremonini - La teoria dei colori
28 Adele - 21
29 Salmo - Midnite
30 Muse - The 2nd law
31 Giorgia – Senza paura
32 Mika – Songbook vol.1
33 Modà - Viva i romantici
34 Emis Killa – Mercurio
35 Bruno Mars - Unorthodox jukebox
36 Claudio Baglioni – Convoi
37 Justin Bieber - Believe
38 Pearl Jam – Lightning bolt
39 David Bowie - The next day
40 Renato Zero – Amo cap. 2
41 Chiara - Un posto nel mondo
42 Pink Floyd - The dark side of the moon
43 One Direction - Up all night
44 Michael Bublè - To be loved
45 Vasco Rossi - Live kom 011 - The complete
46 Lucio Dalla - Qui dove il mare luccica
47 Mario Biondi – Christmas
48 Raphael Gualazzi - Happy mistake
49 Max Gazzè - Sotto casa
50 Ludovico Einaudi - In a time lapse
51 Nek - Filippo Neviani
52 Lana Del Rey - Born to die
53 Francesco Guccini - L’ultima thule
54 Luca Carboni – Fisico & politico
55 Clementino - Mea culpa
56 Malika Ayane - Ricreazione
57 Elio e le Storie Tese - L’album biango
58 Justin Timberlake - The 20/20 experience 1+2
59 Greta - Solo rumore
60 Negrita – Déjà vu
61 Antonello Venditti - Tutto Venditti
62 Fiorella Mannoia – A te
63 Baustelle - Fantasma
64 Imany - The shape of broken heart
65 Gigi D’Alessio – Ora
66 Pink Floyd - The wall
67 Roberto Vecchioni – Io non appartengo più
68 Eagles - The very best of
69 Lady Gaga – Artpop
70 Biagio Antonacci - Sapessi dire no
71 30 Seconds to Mars - Love, lust, faith + dreams
72 Sting – The last ship
73 Samuele Bersani – Nuvola numero nove
74 Gianni Morandi – Bisogna vivere
75 Mina – Christmas song book
76 Annalisa - Non so ballare
77 Neffa - Molto calmo
78 Laura Pausini - Inedito
79 Eminem – The Marshall mathers lp 2
80 Placebo – Loud like love
81 Adriano Celentano - Adrianolive
82 Max Pezzali - Tutto Max
83 David Guetta - Nothing but the beat
84 Jake La Furia – Musica commerciale
85 Macklemore & Ryan Lewis - The heist
86 Rihanna - Unapologetic
87 Miley Cyrus – Bangerz
88 Led Zeppelin - Celebration day
89 Asaf Avidan - Different pulses
90 Dream Theatre – Dream theatre
91 Katy Perry – Prism
92 Pink Floyd - A foot in the door - The best of
93 Robbie Williams – Swing both ways
94 Club Dogo - Noi siamo il club
95 Baby K - Una seria
96 Jovanotti – Lorenzo negli stadi
97 Gemitaiz - L’unico compromesso
98 Demi Lovato - Demi
99 Vasco Rossi - The platinum collection
100 Madonna – The Mdna tour

da soundblog

Offline Aries

  • Re del Mondo
  • *****
  • Post: 1550
  • Karma: 168
  • Everything is good inspired by love and wine
Re:Apriti Sesamo é stato un flop?
« Risposta #1 il: Dicembre 29, 2013, 14:57:26 pm »
Qui una classifica alternativa, interessante perché riporta anche la stima del venduto nell'anno e totale.
Ovvio che il grosso è stato venduto nel 2012 e nel complesso Apriti Sesamo si attesta su una cifra che sfiora le 50.000 copie, che è un numero non vertiginoso ma sicuramente rispettabile.
Non c'è gusto in Italia ad essere intelligenti

Che peccato buttare le perle ai porci ma pensate che casino buttare i porci alle perle

Offline Angela

  • Patriot
  • ***
  • Post: 111
  • Karma: 14
Re:Apriti Sesamo é stato un flop?
« Risposta #2 il: Dicembre 30, 2013, 23:25:14 pm »
Apriti Sesamo si attesta su una cifra che sfiora le 50.000 copie, che è un numero non vertiginoso ma sicuramente rispettabile.

Hai ragione, ma credo sia uno dei dischi di Battiato ad aver venduto di meno in assoluto guardando il repertorio pop.
« Ultima modifica: Dicembre 30, 2013, 23:27:00 pm da Angela »

Offline Aries

  • Re del Mondo
  • *****
  • Post: 1550
  • Karma: 168
  • Everything is good inspired by love and wine
Re:Apriti Sesamo é stato un flop?
« Risposta #3 il: Dicembre 31, 2013, 01:30:59 am »
Hai ragione, ma credo sia uno dei dischi di Battiato ad aver venduto di meno in assoluto guardando il repertorio pop.

E' probabile ma è anche il 2013 ahimè  :( Oggi come oggi bastano 30.000 copie per essere disco d'oro... a 60.000 sei gi  platino.

http://www.fimi.it/certificazioni.php
Non c'è gusto in Italia ad essere intelligenti

Che peccato buttare le perle ai porci ma pensate che casino buttare i porci alle perle

Offline Prezzemolo Velenoso

  • Le Gladiator
  • **
  • Post: 76
  • Karma: 15
Re:Apriti Sesamo é stato un flop?
« Risposta #4 il: Dicembre 31, 2013, 01:56:17 am »
E' probabile ma è anche il 2013 ahimè  :( Oggi come oggi bastano 30.000 copie per essere disco d'oro... a 60.000 sei gi  platino.

http://www.fimi.it/certificazioni.php

E' un pò triste tutto ciò ... I dischi si vendono sempre meno perché ormai si ascolta tutto gratis da internet. Questo fa comodo a noi ma è un disastro per chi vive di musica. Per quanto ancora può durare? I big tirano avanti con i concerti ma le nuove leve della musica che opportunità hanno di andare avanti? Non credo possano permettersi di fare le tournée dei big e tantomeno possono guadagnare con la vendita dei dischi. Dopo il vinile, il diluvio!

Offline Incredulo

  • Le Gladiator
  • **
  • Post: 63
  • Karma: 15
Re:Apriti Sesamo é stato un flop?
« Risposta #5 il: Dicembre 31, 2013, 13:42:00 pm »
E' un pò triste tutto ciò ... I dischi si vendono sempre meno perché ormai si ascolta tutto gratis da internet. Questo fa comodo a noi ma è un disastro per chi vive di musica. Per quanto ancora può durare? I big tirano avanti con i concerti ma le nuove leve della musica che opportunità hanno di andare avanti? Non credo possano permettersi di fare le tournée dei big e tantomeno possono guadagnare con la vendita dei dischi. Dopo il vinile, il diluvio!

Secondo me invece è una rivoluzione giusta. I dischi specialmente in Italia costavano uno sproposito. Qualsiasi altra soluzione sarà migliore e la musica sopravviverà lo stesso. Magico il vinile, ma erano altri tempi. Andiamo avanti!

Offline AbulQasim

  • Re del Mondo
  • *****
  • Post: 1275
  • Karma: 378
    • Orizzonti perduti
Re:Apriti Sesamo é stato un flop?
« Risposta #6 il: Dicembre 31, 2013, 13:46:50 pm »
Secondo me invece è una rivoluzione giusta. I dischi specialmente in Italia costavano uno sproposito.

Ma quando mai ?
I dischi costano e costavano pochissimo per quello che danno.
In confronto ad una t-shirt o a un paio di scarpe sono regalati.
Questa del presunto costo dei dischi è vuotissima retorica fuori tempo massimo.

Da ragazzino NON avevo una lira (si, c'erano le lire) e colmavo lo stesso la mia fame di dischi con un po' d'attenzione, le linee economiche, i dischi usati e quant'altro.

Oggi come oggi ci sono vagoni di dischi originali tra i 5 e 10 euro e se la gente non li compra è perché non è interessata (o non vuole spendere nulla per la musica).
Sul vinile stendo un vielo pietoso tanto è insensata la recente moda che lo ha eletto a supporto musicale per eccellenza.
« Ultima modifica: Dicembre 31, 2013, 13:48:45 pm da AbulQasim »
Stefano AbulQasim
"Distruggerò la sapienza dei sapienti e annullerò l'intelligenza degli intelligenti."

Offline Aries

  • Re del Mondo
  • *****
  • Post: 1550
  • Karma: 168
  • Everything is good inspired by love and wine
Re:Apriti Sesamo é stato un flop?
« Risposta #7 il: Dicembre 31, 2013, 14:11:14 pm »
Ma quando mai ?
I dischi costano e costavano pochissimo per quello che danno.
In confronto ad una t-shirt o a un paio di scarpe sono regalati.
Questa del presunto costo dei dischi è vuotissima retorica fuori tempo massimo.

Da ragazzino NON avevo una lira (si, c'erano le lire) e colmavo lo stesso la mia fame di dischi con un po' d'attenzione, le linee economiche, i dischi usati e quant'altro.

Oggi come oggi ci sono vagoni di dischi originali tra i 5 e 10 euro e se la gente non li compra è perché non è interessata (o non vuole spendere nulla per la musica).
Sul vinile stendo un vielo pietoso tanto è insensata la recente moda che lo ha eletto a supporto musicale per eccellenza.

Abul, sante parole, sono con te al 100%!!!   $/u/$  Ci sono fior di cd a 5 € con cui uno si può costruire una collezione di capolavori della musica e anche per i nuovi volendo risparmiare basta avere un po' di accortezza e magari aspettare qualche settimana... Chi dice che la musica costa troppo (poi magari spende 800 sacchi per un iphone senza battere ciglio) è in perfetta malafede.
Non c'è gusto in Italia ad essere intelligenti

Che peccato buttare le perle ai porci ma pensate che casino buttare i porci alle perle

Offline Fagiolino

  • Re del Mondo
  • *****
  • Post: 1229
  • Karma: 433
Re:Apriti Sesamo é stato un flop?
« Risposta #8 il: Dicembre 31, 2013, 14:31:37 pm »
Secondo me invece è una rivoluzione giusta. I dischi specialmente in Italia costavano uno sproposito. Qualsiasi altra soluzione sarà migliore e la musica sopravviverà lo stesso. Magico il vinile, ma erano altri tempi. Andiamo avanti!

Giusto o sbagliato che sia il digitale ha cambiato il contesto e l'ecosistema per chi alla lunga certi media sono destinati all'estinzione.
Mi riferisco alla musica e a come è stata distribuita negli ultimi 60 anni e anche all'editoria, ai libri come li abbiamo intesi negli ultimi 500.
Negli ultimo 20 abbiamo vissuto in un momento esplosivo, questi mezzi hanno cavalcato il digitale potendo diffondersi tramite files scaricabili e replicabili... secondo me alla lunga si tratta di una dolce morte.
Prima di tutto perché è facilissimo rubarla questa merce; inizialmente è un vantaggio per il fruitore che ne può disporre, può accumularla, può sprecarla acquisendola senza neanche fruirne. Per non parlare della scomparsa della sensazione di "valore della spesa" che spinge ad essere più attenti e meno distratti sia nell'acquisto che nell'utilizzo. La ripetizione poi è approfondimento e godimento supplementare, sia per la musica che per la rilettura dei libri. Ma alla lunga la panetteria di qualità a cui tutti rubano il pane o chiude o cambia il tipo di pane. Quindi alla lunga nessuno quel pane prelibato potrà più mangiarlo.
Ci lamentiamo delle pessime produzioni e delle scarse vendite e c'è poco da chiedersi se è nato prima l'uovo o la gallina. L'assassino non è il maggiordomo ma il digitale.
Quindi ci sarà una lenta consunzione dei vecchi libri, della vecchia musica. Dopo l'espansione incontrollata l'implosione.
Non intendo la scomparsa totale ma uscita dal "focus d'attenzione" per entrare in nicchie vintage, così come appunto il vinile che è stato rimpiazzato ma non è scomparso.
E allo stesso tempo nascerà qualcosa di nuovo, una forma d'arte adattata al contesto, qualcosa di ibrido, forme che erediteranno i contenuti dei libri e della musica integrandoli in qualche cosa di originale e nuovo. Il "digitale" non sarà più solo un veicolo ma un mattone del media stesso. Lo vedremo negli anni che verranno!

A proposito, Ragazzi Buon 2014!!!  @};-





Offline Incredulo

  • Le Gladiator
  • **
  • Post: 63
  • Karma: 15
Re:Apriti Sesamo é stato un flop?
« Risposta #9 il: Gennaio 02, 2014, 12:58:42 pm »
Ma quando mai ?
I dischi costano e costavano pochissimo per quello che danno.
In confronto ad una t-shirt o a un paio di scarpe sono regalati.
Questa del presunto costo dei dischi è vuotissima retorica fuori tempo massimo.

Da ragazzino NON avevo una lira (si, c'erano le lire) e colmavo lo stesso la mia fame di dischi con un po' d'attenzione, le linee economiche, i dischi usati e quant'altro.

Oggi come oggi ci sono vagoni di dischi originali tra i 5 e 10 euro e se la gente non li compra è perché non è interessata (o non vuole spendere nulla per la musica).
Sul vinile stendo un vielo pietoso tanto è insensata la recente moda che lo ha eletto a supporto musicale per eccellenza.

Oggi i cd non costano tanto, è vero, ma ricordo che un pò di anni fa comprare un vinile oppure un cd non era una spesa da poco. Una schifezza di cassetta costava anche 20/25 mila lire.
Ricordo che un album con doppio cd poteva costare anche più di 50 mila lire. Parlo di dischi nuovi appena usciti sul mercato.
Riguardo al vinile, aveva/ha un suono caldo e corposo ma oggi non rinuncerei mai al digitale. Il vinile fa parte del passato, come supporto tecnologico non mi manca ma ne ho un bel ricordo.

Offline gigio_mouse

  • Cavaliere dell'intelletto
  • ****
  • Post: 459
  • Karma: 82
Re:Apriti Sesamo é stato un flop?
« Risposta #10 il: Gennaio 02, 2014, 17:35:22 pm »
come supporto tecnologico non mi manca ma ne ho un bel ricordo.

Mi vengono ancora attacchi isterici al ricordo dei fruscii e del clic della puntina sul vinile ...  %-( Erano belle solo le copertine .

Offline AbulQasim

  • Re del Mondo
  • *****
  • Post: 1275
  • Karma: 378
    • Orizzonti perduti
Re:Apriti Sesamo é stato un flop?
« Risposta #11 il: Gennaio 02, 2014, 17:59:43 pm »
Mi vengono ancora attacchi isterici al ricordo dei fruscii e del clic della puntina sul vinile

applausi !
Stefano AbulQasim
"Distruggerò la sapienza dei sapienti e annullerò l'intelligenza degli intelligenti."

Offline Genesi

  • Amministratore
  • Re del Mondo
  • *****
  • Post: 1226
  • Karma: 199
Re:Apriti Sesamo é stato un flop?
« Risposta #12 il: Gennaio 02, 2014, 19:06:43 pm »
Mi vengono ancora attacchi isterici al ricordo dei fruscii e del clic della puntina sul vinile ...  %-( Erano belle solo le copertine .

Quoto alla grande. Certo, tornare a casa con il quadratone di cartone aveva qualcosa di ritualistico, ma lasciando da parte i sentimenti, c'è da puntualizzare che un tempo c'era da soffrire fra dischi gracchianti e cassette orripilanti (la penna biro per arrotolare il nastro è un incubo che non si dimentica facilmente)  ::)

p.s. - Qualcuno conferma che l'ultima traccia del vinile spesso si sentiva peggio delle altre?

Offline Aries

  • Re del Mondo
  • *****
  • Post: 1550
  • Karma: 168
  • Everything is good inspired by love and wine
Re:Apriti Sesamo é stato un flop?
« Risposta #13 il: Gennaio 02, 2014, 19:10:29 pm »
Mi vengono ancora attacchi isterici al ricordo dei fruscii e del clic della puntina sul vinile ...  %-( Erano belle solo le copertine .

E' vero. Eppure quando lo dici ti guardano tutti storto perché parlare male del vinile è politicamente scorretto, ti fanno subito sentire in colpa. Eppure è subentrata sta visione romantica... Certo molto meglio dell'mp3 comunque.
Non c'è gusto in Italia ad essere intelligenti

Che peccato buttare le perle ai porci ma pensate che casino buttare i porci alle perle

Offline Genesi

  • Amministratore
  • Re del Mondo
  • *****
  • Post: 1226
  • Karma: 199
Re:Apriti Sesamo é stato un flop?
« Risposta #14 il: Gennaio 02, 2014, 19:17:08 pm »
Riguardo al vinile, aveva/ha un suono caldo e corposo ma oggi non rinuncerei mai al digitale. Il vinile fa parte del passato, come supporto tecnologico non mi manca ma ne ho un bel ricordo.

Il suono di un vinile fatto girare con un impianto hi-fi da 5 milioni di lire forse poteva lasciare un buon ricordo ...  :D Poi se mi dici che hai un buon ricordo del vinile perché ti fa pensare alla tua fanciullezza, è un altro discorso  ;)

BaTTiaTo Forum

Re:Apriti Sesamo é stato un flop?
« Risposta #14 il: Gennaio 02, 2014, 19:17:08 pm »
CIAO